Come sarà andata la lezione di Natalia Borri all’Università di Parma?

Tia, dai raccontaci un pò…

Innanzitutto siamo curiosi di sapere il perchè del titolo: “La pubblicità: da anima del commercio a commercio dell’anima”?

E quali case histories concrete hai presentato agli studenti dell’Università di Parma?

Grazie!

Tag: , , , , , ,

4 Commenti a “Come sarà andata la lezione di Natalia Borri all’Università di Parma?”

  1. Tia scrive:

    Per ora vi posso anticipare due cose: che ho raccontato di Paul Cappelli seminarista, sposato, padre di tre figli e gay. E che l’ho messo fra i miei tre maestri, con David Ogilvy ed Emanuele Pirella.
    Presto (mi aiuti Lilia?), caricheremo qualche contributo della presentazione.
    E’ stato un bel momento. Grazie a Maurizio Chierici e a tutti gli studenti. E grazie a Marco Caravita e alla Totta!
    A presto!
    t

  2. Totta scrive:

    Grazie del “grazie”, è stato un piacere.
    Complimenti, la lezione è stata davvero interessante, esaustiva e divertente.
    Oltre al fatto di aver avuto, ancora una volta, la possibilità di sedere in un aula universitaria (la stessa in cui sedevo 20 anni fa circa per seguire le lezione di letteratura italiana).
    Totta

  3. Marco scrive:

    Prego Tia!
    la lezione è andata bene e credo che gli studenti siano rimasti soddisfatti!
    Peccato per la connessione a internet “da università italiana”, ma per fortuna qualcuno aveva pensato di scaricare i video da youtube… ;-)

  4. lilia scrive:

    Ciao Tia,
    Certo che ti do una mano volentieri!
    Abbiamo anche qualche bella foto di questo giorno memorabile?
    =)

Lascia un Commento